EUROSPORTELLO  INFORMA

n°5
15 marzo 2015
  
INCONTRO DI PRESENTAZIONE PER INVESTIMENTI E JOINT VENTURE NELLA REPUBBLICA CECA - PRAGA (REPUBBLICA CECA), 25 MARZO 2015
Unioncamere del Veneto - Eurosportello invita le aziende a partecipare ad un incontro ristretto di presentazione di opportunità per investimenti industriali e joint venture con controparti della Repubblica Ceca che si terrà il 25 marzo p.v. presso l’ Ambasciata Italiana a Praga. 
L'incontro vedrà la presenza di S.E. Aldo Amati Ambasciatore Italiano a Praga, Czech Invest, lo studio legale e fiscale Jorgensen di Praga e imprenditori della Repubblica Ceca insieme ai Governatori di alcune regioni della Repubblica Ceca a maggiore vocazione industriale. Vi sarà anche la partecipazione di alcune importanti aziende industriali italiane che sono già presenti sul territorio. 
Lo scopo di tale incontro è sviluppare e consolidare i rapporti economici tra i due Paesi. 
Le istituzioni saranno a disposizione per creare incontri B2B pragmatici ed efficaci per quelle aziende che vedono nei mercati oltre confine, opportunità non ancora colte. 
Il programma prevede un incontro alle ore 9.00 con il Vice Ministro degli Affari Esteri italiano presso l’Ambasciata d’Italia a Praga fino alle ore 11.00. 
Seguirà una tavola rotonda con tutti i partecipanti durante la quale saranno date le risposte a tutti i quesiti che un investitore si pone quando intende investire in un nuovo paese: 
  • vantaggi e trattamenti fiscali per gli investitori in Repubblica Ceca 
  • regime fiscale e giuridico 
  • costo manodopera specializzata 
  • strumenti finanziari agevolati 
  • reperibilità di terreni e brownfield 
  • rapporto con enti locali e regioni 
Per maggiori informazioni e per iscriversi all’incontro contattare Roberto Bassetto, tel. 041 0999411, e-mail: roberto.bassetto@eurosportelloveneto.it ; Rossana Colombo, tel. 041 0999411, e-mail: rossana.colombo@eurosportelloveneto.it.  
  
  
  
  
  

  
  
   EUROSPORTELLO
   

  
  
   Questionario di gradimento dei servizi Unioncamere - Eurosportello del Veneto
  
   Per una valutazione dei servizi offerti nel nostro territorio, vi chiediamo di rispondere a un breve questionario che ci permetterà di conoscere meglio l’utilizzo dei nostri servizi da parte delle imprese e dei soggetti del territorio e il vostro grado di soddisfazione.
Il questionario è anonimo ed è possibile accedervi cliccando qui.

Vi ringraziamo anticipatamente per la collaborazione!
  
  
  

   iniziative di prossima attuazione
  
   APPELLO ALLA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE - FORNITURA DI SERVIZI SPECIALISTICI E DI CONSULENZA PER UNIONCAMERE DEL VENETO - EUROSPORTELLO DEL VENETO
  
  
  
  

   EVENTI E APPROFONDIMENTI
WORKSHOP: SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE, SOCIALE E CULTURALE DELLE NUOVE IMPRESE SMART
MARGHERA VENEZIA, 18 MARZO 2015
Eurosportello-Unioncamere del Veneto organizza in data 18 marzo 2015, presso la propria sede, il workshop “Sostenibilità Ambientale, Sociale e Culturale delle nuove imprese Smart”.
Il workshop - promosso nell’ambito del progetto VE.S.NET - Veneto Smart NETwork - è cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e rivolto a coloro interessati a sviluppare ed ampliare le proprie conoscenze in merito alla tematica della Sostenibilità d’Impresa. 
L’obiettivo è quello di illustrare le possibili applicazioni ed i vantaggi di un efficace sistema di gestione ambientale all’interno di un’impresa, coniugando le diverse componenti ambientali, sociali e culturali. 
L’incontro verterà sulle normative nazionali ed europee in materia di protezione ambientale; sulle modalità idonee per una corretta valutazione dell’impatto delle proprie attività al fine di gestirne efficacemente e con un approccio di tipo preventivo gli aspetti ambientali. Saranno illustrate, attraverso la presentazione di esempi pratici e l’interazione con i partecipanti, le diverse procedure per il controllo e la riduzione degli impatti ambientali, inclusa l’analisi dei relativi costi.
La partecipazione al workshop è gratuita. Programma.
Per l’iscrizione è sufficiente mandare una mail a: europa@eurosportelloveneto.it  entro il 16 marzo 2015.
CORSO DI FORMAZIONE PER OPERATORI IN COMMERCIO ESTERO 
La Camera di Commercio di Venezia - nell’ambito delle attività a sostegno dell’internazionalizzazione d’impresa - propone l’ edizione 2015 del Corso di formazione per operatori in commercio estero che si svolgerà presso l’ Hotel Bologna a Mestre (VE), in via Piave 214 (fronte Stazione FFSS), nei giorni di mercoledì 1-8-15-22 e 29 aprile e mercoledì 6 maggio 2015.
Le sei giornate formative si articoleranno come segue:
  • 01/04/2015 – Giorgio Pellicelli: Come vendere meglio e di più all’estero: il marketing internazionale
  • 08/04/2015 – Riccardo Manfrini: Contrattualistica internazionale 
  • 15/04/2015 – Antonio Di Meo: I pagamenti internazionali
  • 22/04/2015 – Maurizio Favaro: Tecnica dei trasporti e termini di resa delle merci 
  • 29/04/2015 – Paolo Filippi: La fiscalità negli scambi internazionali
  • 06/05/2015 – Michela Orlando: Aspetti di procedure doganali.
La partecipazione al Corso (6 gg.) comporta il pagamento di: € 300,00 + Iva (quota individuale)
E’ consentita l’adesione anche a singole giornate: quota individuale di € 60,00 + Iva (posto il raggiungimento di un numero minimo di partecipanti al corso completo).
A coloro che parteciperanno ad almeno cinque delle giornate formative sarà rilasciato un attestato di frequenza nominativo. 
Termine invio SCHEDE DI ADESIONE: giovedì 26 marzo 2015 da restituire via fax al nr. 041 2576 632 o via 
e-mail a promozione.estero@ve.camcom.it 
Per informazioni: Servizio Promozione Estera – tel. 041 2576 601-639 - promozione.estero@ve.camcom.it.   Dépliant informativo con scheda di adesione.
ROVING SEMINAR ON WIPO SERVICES AND INITIATIVES – TORINO, 21 APRILE 2015
In occasione della celebrazione della Giornata Mondiale della Proprietà Intellettuale, l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (WIPO) e la Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione, in collaborazione con la Camera di Commercio di Torino, organizzano il 21 aprile 2015, dalle 9:30 alle 16:00, un seminario dedicato ai servizi WIPO destinati all'utenza dal titolo “Roving Seminar on WIPO Services and Initiatives”.
La partecipazione all'incontro è gratuita, fino ad esaurimento dei posti e previa iscrizione, entro e non oltre il 20 aprile, sul sito: www.promopoint.to.camcom.it/iniziative 
Per la manifestazione sarà presentata richiesta dei crediti formativi all'Ordine degli Avvocati di Torino e all'Ordine dei Consulenti in Proprietà industriale.
  • Si richiede, agli Avvocati interessati, di comunicare il proprio Codice fiscale e il Foro di appartenenza alla Segreteria organizzativa: iniziative.patlib@to.camcom.it  
  • Si richiede, ai Consulenti in Proprietà Industriale interessati di comunicare il proprio nome e cognome e numero di iscrizione all'Albo alla Segreteria organizzativa: iniziative.patlib@to.camcom.it  
Sede dell’evento: Centro Congressi Torino Incontra - Sala Giolitti- Via Nino Costa 8, Torino
Lingua di lavoro: italiano e inglese
La DGLC-UIBM metterà a disposizione degli ospiti un servizio di interpretariato inglese/italiano. 
Per informazioni contattare: lcuibm.div8@mise.gov.it 
Scheda tecnica.
Link
CONVEGNO: "CO2 - TERRA E CIELO" - VILLA TACCHI (PD), 27 MARZO 2015
Per scaricare la brochure dell'evento cliccare qui.
Per iscriversi all'evento inviare una mail a info@cflv.eu
COMMISSIONE EUROPEA: GUIDA AI FONDI EUROPEI PER PRINCIPIANTI
La Commissione ha rilasciato una guida ufficiale per l’avvicinamento ai fondi europei per i principianti: la guida utile per le piccole imprese (PMI), le organizzazioni non governative (ONG), i giovani, i ricercatori, gli agricoltori, gli enti pubblici e altri soggetti. Il link è: http://ec.europa.eu/budget/funding/index_it 
SANZIONI E CONTROSANZIONI IN CORSO CON LA RUSSIA
In vista di una maggiore chiarezza sulla complicata vicenda delle sanzioni introdotte dall’UE nei confronti della Russia e delle controsanzioni che quest’ultima ha applicato conseguentemente ai prodotti dell’UE, vi informo che la Camera di Commercio Italo Russa ha attivato all’interno del proprio sito internet una sezione dedicata e costantemente aggiornata, all’indirizzo: http://www.ccir.it/ccir/speciale-sanzioni/ 
Questa pagina è suddivisa in:
  • LE SANZIONI APPLICATE DALL’UNIONE EUROPEA:
    in cui trovare indicazione dei diversi Regolamenti Comunitari con la data, l’oggetto delle restrizioni, i settori merceologici colpiti, ecc.; nel caso di necessità sono stati salvati anche tutti i documenti, pertanto li può scaricare, cliccando sui testi in verde;
  • LE SANZIONI APPLICATE DALLA FEDERAZIONE RUSSA
    In questa sezione sono riportati i decreti emanati dal governo russo con un breve accenno, anche in questo caso, ai settori merceologici ed ai soggetti che non sono più autorizzati ad importare dall’estero tali prodotti.
    Infatti, per determinati settori, ti segnalo che il divieto di importazione è stato imposto solo agli enti statali (come nel caso di tessile, abbigliamento, calzature, veicoli, ecc.), ma non ai privati che continuano a poter importare dall’UE.
    Per quanto concerne il settore agroalimentare, invece, su determinati prodotti/codici doganali le sanzioni sono state imposte a livello pubblico e privato, fermando, quindi, la libera introduzione sul territorio russo di determinati prodotti alimentari. A questo riguardo per comodità vedi la tabella dei codici doganali bloccati, tradotta in italiano a cura di ICE.

Per comodità, analoghe informazioni sono disponibili anche sulla piattaforma World Pass all'interno della scheda paese Russia.
Per maggiori informazioni, vi invitiamo a contattare la Camera ci commercio Italo Russa che sarà lieta di assistere ed informare le imprese interessate: dott.ssa Anna Maria Panebianco tel. 02 86995240 e-mail
annamaria.panebianco@ccir.it
 

  
  
  

   NORMATIVA COMUNITARIA
  
ambiente
COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio - Direttiva quadro Acque e direttiva Alluvioni: azioni a favore del "buono stato" delle acque unionali e della riduzione dei rischi di alluvioni {SWD(2015) 50 final} {SWD(2015) 51 final} {SWD(2015) 52 final} {SWD(2015) 53 final} {SWD(2015) 54 final} {SWD(2015) 55 final} {SWD(2015) 56 final} COM(2015) 120 final
  
QUESTIONI GENERALI, ISTITUZIONALI E FINANZIARIE
COMUNICAZIONE della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale europeo e al Comitato delle Regioni - Risultati della consultazione pubblica sulla strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva COM(2015) 100 final

Raccomandazione di RACCOMANDAZIONE DEL CONSIGLIO relativa agli indirizzi di massima per le politiche economiche degli Stati membri e dell'Unione COM(2015) 99 final

  
  
   gare d'appalto
  
   Visualizza le GARE D'APPALTO per lavori, servizi e forniture. 
Per ricevere le gare selezionate in base al vostro settore d’attività, iscrivetevi al servizio gratuito EUROAPPALTI.
  
  
  
   ricerca partner
  
   Ricerca le Idee progettuali di partner stranieri interessati a presentare progetti europei con partner italiani.
  
  
  

   bandi europei
  
   Apri l’elenco completo dei bandi UE aperti, selezionati dalla Gazzetta ufficiale serie C e dai siti delle diverse Direzioni Generali dell’ Europea.
  
  
  
   bandi e fondi strutturali
  
  

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015 
Bando a sportello per il finanziamento di iniziative a sostegno del tessuto produttivo dell'area del Polesine

Regione Veneto - Finanziamento - Scade il 30/06/2015 
POR FESR 2007-2013 - Azione 2.1.3. - Fondo di rotazione e contributi in conto capitale per investimenti finalizzati al contenimento dei consumi energetici.

L'utilizzo delle risorse POR CRO (2007-2013) parte FESR nella Regione del Veneto
Conferenza stampa dell’Assessore Roberto Ciambetti - 30/12/2014

Si informa che è disponibile nel sito internet regionale la pagina relativa alla conferenza stampa tenutasi il 30/12/2014, in cui l’Assessore Roberto Ciambetti ha illustrato i risultati conseguiti nel 2014 dalla Regione del Veneto nell’utilizzo delle risorse del POR CRO FESR 2007-2013.
http://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/attivita-informativa-principale-2014  

   Cooperazione territoriale
Pubblicato il primo Bando del Programma Interreg Central Europe
Pubblicato il primo Bando del Programma Interreg Central Europe: bando è organizzato in due fasi: nella prima, che sarà aperta dal 12 febbraio al 13 aprile 2015, i candidati dovranno trasmettere attraverso una apposita piattaforma web una scheda progettuale comprendente gli elementi essenziali del progetto. Saranno quindi selezionate le candidature ammesse alla seconda fase del bando, in cui dovranno essere trasmesse le schede progettuali complete in tutti i loro dettagli.
Per ulteriori informazioni: http://www.interreg-central.eu/ 
Materiale 
info day del Programma Interreg Central Europe - Verona, 20.02.2.2015 a 
Scarica il materiale dell’info day del Programma Interreg Central Europe avvenuto il 20.02.2.2015 a Verona.
Pubblicato il primo Bando del Programma Spazio Alpino
Pubblicato il primo Bando del Programma Spazio Alpino: bando è organizzato in due fasi: nella prima, che sarà aperta dal 25 febbraio al 10 aprile 2015, i candidati dovranno trasmettere attraverso una apposita piattaforma web una scheda progettuale comprendente gli elementi essenziali del progetto. Saranno quindi selezionate le candidature ammesse alla seconda fase del bando, in cui dovranno essere trasmesse le schede progettuali complete in tutti i loro dettagli.
Per ulteriori informazioni: http://www.alpine-space.eu/about-the-programme/asp-2014-2020/1st-call-for-project-proposals/  
  
  
  
   eurocooperazioni
  
   Visualizza l’elenco delle aziende straniere che cercano cooperazioni internazionali.
  
  
  
  
  
  
  

  
  
   I NOSTRI SPORTELLI
  

  
  
   sportellO BRUXELLES
  

  

NOTIZIE DALLA SEDE DI BRUXELLES
La delegazione di Bruxelles ha ospitato l’11 Febbraio scorso l’incontro per il kick-off del progetto “Gymnasium VII” inserito nel nuovo programma Erasmus per Giovani Imprenditori (Erasmus for Young Entrepreneurs). Il programma, finanziato dalla Commissione Europea, grazie ad azioni di mobilità di imprenditori e imprenditrici mira a promuovere ed incrementare l’imprenditorialità e l’internazionalizzazione nell’UE. Lanciato per la prima volta nel febbraio 2009, l’Erasmus per Giovani Imprenditori è gestito da una serie di consorzi e Unioncamere Veneto – Eurosportello è stato confermato per la settima volta consecutiva leader di un partenariato vincente. Dunque la capacità progettuale di Unioncamere Veneto – Eurosportello è stata riconosciuta una volta in più, come già era successo nell’ottobre 2012, quando ha ricevuto dalla DG Impresa e Industria della Commissione Europea l’Erasmus Entrepreneurship Award 2012, quale miglior Agenzia Intermediaria (Best Performing Intermiedary Organization). 

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp. Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles.
  • Riunione straordinaria Commissione Parlamentare ECON-BUDGET per il progetto di regolamento del fondo europeo per gli investimenti strategici (EFSI): La riunione è stata aperta dal Presidente della Commissione ECON, Roberto Gualtieri (S&D) che ha esposto il problema della carenza di investimenti e dell’attuazione del Piano Junker affichè questo porti ad una ripresa sul suolo economico. …Maggiori informazioni;
  • Riunione Commissione Parlmantare IMCO: Nei giorni 23 e 24 Febbraio si è riunita la Commissione IMCO del Parlamento Europeo; questo report permette un approfondimento relativo allo scambio di opinioni con Frans Timmersman, primo Vicepresidente responsabile per il portafoglio sul tema della “Qualità della legislazione, relazioni interistituzionali, Stato di diritto e Carta dei diritti fondamentali” ed uno relativo alle nuove sfide e opportunità per il mercato interno che si presentano in materia di partenariato transatlantico su commercio e investimenti (TTIP) ....Maggiori informazioni;
  • Technology Transfer: Paving the way for Advanced Manufacturing: Il giorno 25 Febbraio si è svolto un incontro sul trasferimento tecnologico, organizzato dal Joint Research Centre della Commissione Europea. La sessione di apertura si è aperta con l’intervento di Vladimir Šucha (Commissione Europea, Joint Research Centre, Direttore Generale), il quale ha ricordato l’inscindibilità tra mondo della conoscenza e quello dell’industria ai fini dell’innovazione. ....Maggiori informazioni.
ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA
  • 17 marzo: INNOVATION IN THE EUROPEAN DIGITAL SINGLE MARKET: THE ROLE OF PATENTS, Hotel Rennaissance, Rue de Parnasse 19, Brussels, 9:00-18:00; 
  • 20 marzo: BOOSTING ECONOMIC GROWTH AND FACILITATING INVESTMENTS THROUGHOUGH BIOECONOMY, Comitato delle Regioni, Rue Belliard 101, B-1040 Brussels,8:30-16:45;
  • 24 marzo: REGIO PEER TO PEER LAUNCH EVENT: A NEW TOOL TO BRING TOGETHER COHESION POLICY EXPERTS, Charlemagne Mansholt Conference Room, Rue de la Loi 170, 1040 Brussels, 14:00-16:30; 
  • 25, 26 e 27 marzo: CONNECTING EUROPEAN CHAMBERS, Comitato Economico e Sociale, Rue Belliard 99, B-1040 Brusselles, 09:30-18:00
  
  
  
  
   sportellO CROAZIA
  

   Lo Sportello Croazia nasce per dare supporto alle PMI italiane nella ricerca di informazioni riguardo i fondi strutturali erogati dalle autorità croate dopo l’entrata della Repubblica di Croazia nell’Unione Europea, per il periodo 2014 - 2020. L’obiettivo principale è quello di favorire lo sviluppo degli scambi commerciali fra la Regione Istriana e Litoraneo Montana e la Regione Veneto, nonché la collaborazione fra gli investitori delle Regioni sopracitate, fornendo informazioni ed assistenza ai processi di internazionalizzazione ed esportazione con particolare riferimento alle politiche comunitarie.
Lo Sportello, istituito presso la Camera di Commercio Istro - Veneta, fornisce informazioni a tutti gli imprenditori italiani desiderosi di saperne di più sui fondi strutturali e sulle opportunità di finanziamento che questi offrono.

Per ottenere maggiori informazioni sui bandi già pubblicati, su quelli di prossima attivazione, sulle condizioni di eleggibilità e per ricevere la newsletter periodica sui fondi strutturali Vi preghiamo di prendere contatto con la segreteria della Camera di Commercio Istro – Veneta:
Tel: +385 52852055
E-mail: segreteria.cciv@gmail.com  
Rudarska 1
Labin (Albona)
Croazia

La Camera di Commercio Istro-Veneta è lieta di comunicarVi che è on-line il sito alla pagina: www.gkiv.hr
All'interno potrete trovare tutte le informazioni riguardo i bandi dei fondi strutturali europei con le relative linee guida, le opportunità d'investimento in territorio Croato e molto altro ancora.  

  
  
  
  
   sportellO u.s.a.
  

   Eurosportello Veneto-Stati Uniti nasce per dare assistenza e supporto informativo alle PMI Venete interessate ad investire e/o ad esplorare ed operare nel mercato americano. Con l’obiettivo di promuovere e rafforzare la cooperazione transatlantica, lo sportello fornisce informazioni e assistenza anche ad imprese americane interessate a diverse forme di cooperazione transatlantica orientandone il focus e gli obiettivi verso il territorio veneto.
Lo Sportello ha base a New York ed è il frutto di un accordo di collaborazione con l’unico ufficio della rete europea Enterprise Europe Network (EEN) presente negli Stati Uniti. Lo sportello opera coordinandosi con le istituzioni italiane, con la rete delle camere di Commercio Italiane negli Stati Uniti e con istituzioni e soggetti americani attivi nel sostegno all’imprenditoria. La costituzione e il rafforzamento di tale network sono condizione necessaria per stimolare e partecipare attivamente al Programma europeo di cooperazione transatlantica, fornendo in questo modo alle imprese strumenti e opportunità concrete di confronto costruttivo attraverso la presentazione di progetti condivisibili soprattutto nell’ambito della Ricerca e dell’innovazione.

Eurosportello Veneto - USA
c/o EABO (European American Business Organization)
Tel: +1 347 821 2384 – Fax: +1 212 972 3026
E-mail: debacco@eurosportelloveneto.it  
Referente: Beatrice De Bacco
  
  
  
  
   SPORTELLO apre
  

  
INFODAY SULLE CALL 2015 SECURE SOCIETIES – PROTECTING FREEDOM AND SECURITY OF EUROPE AND ITS CITIZENS – BRUXELLES, 26 MARZO 2015
APRE è lieta di informarla che il 26 marzo, presso la REA (Research Executive Agency), si terrà l’Infoday sulle Call 2015 "Secure societies – protecting freedom and security of Europe and its citizens".
Durante la sessione mattutina verranno presentate le singole call 2015, nonché informazioni sulle modalità di partecipazione e presentazione delle proposte, assieme a focus su aspetti etici e security sensitive issues.
Nel pomeriggio saranno presentati in dettaglio i topic e si terrà una sessione di brokerage , durante la quale i partecipanti avranno la possibilità di illustrare brevemente le proprie idee progettuali tramite presentazioni di massimo 3 minuti.
Le iscrizioni rimarranno aperte fino al 19 Marzo oppure fino al raggiungimento del numero massimo di 300 partecipanti.
Per informazioni:
Benedetta Cerbini : cerbini@apre.it 
Valentina Tegas: tegas@apre.it 
PUBBLICATO L'INVENTARIO DEI BREVETTI E DELLE PUBBLICAZIONI DEI PROGETTI ICT NEL VII PROGRAMMA QUADRO
L'inventario comprende 295 brevetti e 18.158 pubblicazioni.
I brevetti e le pubblicazioni sono il risultato di progetti con tematica ICT finanziati durante il VII Programma quadro (2007-203). 
LA COMMISSIONE EUROPEA LANCIA UNA CONSULTAZIONE PUBBLICA SUL VII PROGRAMMA QUADRO
La consultazione terminerà venerdì 22 maggio 2015.
L'obiettivo della Commissione europea è quello di comprendere meglio i risultati ottenuti dal precedente programma quadro e il suo impatto a livello europeo.
Tutti i cittadini, ricercatori, università, imprese, policy makers possono partecipare e contribuire alla consultazione pubblica.
Per ulteriori informazioni clicca qui
HEALTH-2-MARKET ACADEMY: “ENTREPRENEURSHIP AND BUSINESS PLANNING IN HEALTH/LIFE SCIENCES” - HOTEL DOMUS NOVA BETHLEM, DAL 1 GIUGNO 2015 AL 5 GIUGNO 2015
Organizzato da: APRE con il supporto della Business School SKEMA (Francia) (http://www.skema.edu/)
Obiettivo dell'evento è di fornire ai partecipanti gli strumenti necessari per la pianificazione e l'esecuzione delle loro idee di business, trasformandole da semplici idee a progetti di successo
La seconda Academy, organizzata dalla Business School SKEMA, si terrà dall’ 1 al 5 Giugno 2015a Roma e ha come obiettivo quello di fornire ai partecipanti gli strumenti necessari per la pianificazione e l'esecuzione delle loro idee di business, trasformandole da semplici idee a progetti di successo: http://www.health2market.eu/academy/5 
Le Academies, forniscono, in maniera gratuita, una formazione personalizzata per un numero ristretto di partecipanti attraverso i contributi di esperti del settore ed analisi di casi pratici e storie di successo. Mediante un approccio pratico, i ricercatori lavoreranno sulle proprie idee, accompagnati e guidati da professionisti partner della rete di Health-2-Market.
Scadenza per la registrazione: 18 Maggio 2015
   VISUALIZZA TUTTI I BANDI DI RICERCA APERTI.
  
  
  
  
  
  

  
  
   altre iniziative
  

  
  
   EGOINg abroad, a cura di eurocultura
  
   Eurocultura, fondata nel 1993, è un'associazione culturale con sede a Vicenza, che gli è assegnata il compito di facilitare i propri soci nella realizzazione di attività di lavoro, stage, volontariato e formazione all'estero. Il suo obiettivo è di fornire un quadro completo sia delle opportunità all'estero sia delle difficoltà da superare, il che permette ai soci di trovare l'offerta adeguata alle proprie necessità. 

Eurocultura
Via del Mercato Nuovo, 44/G
36100 Vicenza
tel. 0444 - 964 770
fax 0444 - 960 129
info@eurocultura.it 
www.eurocultura.it 
ALLA PARI
di Bernd Faas
Il lavoro “alla pari” coinvolge migliaia di persone in Europa e non solo: si pensi ad esempio che ogni anno in Inghilterra vengono collocati circa 30.000 stranieri, in Francia 20.000, in Germania 5.000 e in Italia 3.000.
La permanenza di questo successo deriva dalla combinazione di alcune connotazioni dell’attività: quella formativa (“vado per migliorare la mia preparazione linguistica”); quella filantropica (“vado a fare qualcosa di utile agli altri”); quella pratica (“poiché ho pochi soldi, vado spendendo il meno possibile e magari per guadagnare qualcosa”); quello della sicurezza (“vado lontano da casa ma in una situazione strutturata e sicura”). 
Quasi tutte le famiglie cercano una ragazza, per i maschi ci sono delle opportunità principalmente nei paesi nordici. L’età va dai 17 anni per un periodo estivo fino a 25 oppure 30 anni per periodi tra 6 e 12 mesi. È richiesta una conoscenza almeno basilare della lingua del paese ospitante. 
Il lavoro in generale prevede 30 ore settimanali di accudimento (portare i bambini all’asilo nido/scuola, aiutarli a fare i compiti, organizzare il tempo libero con piscina, palestra, ecc.) e 2 sere di baby-sitting. Affianca i genitori a casa oppure li sostituisce quando sono fuori per lavoro.
In cambio la famiglia mette a disposizione la stanza, il vitto, l’assicurazione e un pocket money (varia da paese a paese e parte da 50 Euro circa a settimana). Per i soggiorni lunghi la famiglia di solito paga anche il viaggio.
Mentre si aspetta di partire non è male tenersi in contatto con i propri “ospitanti”. Dopo avere trovato un’intesa con la famiglia via telefono, lettera e e-mail, c’è da firmare un accordo di lavoro. In genere l’agenzia potrà aiutare nel redigere il contratto. A volte può capitare di ricevere semplicemente una lettera di invito da parte della famiglia ospitante e allora dovrà essere l’interessato a pretendere un accordo scritto.
Al momento di partire è necessario portare con sé la carta d’identità per i Paesi dell’U.E., invece il passaporto per gli altri. La carta di soggiorno nella U.E. viene richiesta se il periodo di permanenza supera i tre mesi (sei mesi in U.K.). Per i Paesi extra U.E. è necessario il permesso di lavoro o il visto per scambio culturale (ad esempio in U.S.A.).
Agenzie: come scegliere
Il numero delle agenzie che si occupano di collocamenti alla pari è veramente grande. Alcune se ne occupano in modo esclusivo; per altre è solo uno dei settori in cui operano; una parte si dedica a collocamenti in un solo Paese oppure solo in Europa.
Alle agenzie in Italia la ragazza deve pagare una quota d’iscrizione, che oscilla tra € 80 e € 250. Raramente deve pagare alle agenzie all’estero, se si rivolge loro direttamente. Non deve essere, però, questa gratuità a far pendere la bilancia: a cuor leggero possono fare questa scelta solo le ragazze che conoscono molto bene il sistema, che non hanno nessuna difficoltà con la lingua del paese di destinazione e che sanno perfettamente quali precisazioni fare e con quali espressioni tecniche.
L’agenzia in Italia si assume proprio questi compiti ed altri ancora: la quota d’iscrizione serve a retribuire questi servizi.
L’agenzia va scelta confrontando la varietà e la qualità dei servizi offerti.
È importante che l’agenzia in Italia sia collegata con un’agenzia nel paese (meglio nella città) di destinazione: sarà quest’ultima a garantire l’assistenza sul posto in caso di problemi.
Ed è altrettanto importante che si faccia carico delle pratiche burocratiche, specie se la destinazione è fuori dall’Europa.
In definitiva, per fare un buon confronto, dovete farvi dare o mandare la lista dettagliata dei servizi offerti; se qualcosa non vi convince, chiedete delucidazioni.
Facciamo il punto sul funzionamento: 

Agenzie italiane
Trento Associazione InCo: www.incoweb.org  

Torino Welcome Agency: www.welcomeagency.it 
 
Milano WEP World Education Program: www.wep-italia.org  

Milano BEC - British European Centre: www.becasse.it  

Padova MB - Scambi Culturali: www.mbscambi.com 
 
Siti con annunci

www.findaupair.com 

www.greataupair.com  

www.au-pair-box.com  

www.aupair-world.it  
EUROCULTURA SEGNALA
Careers Abroad: Laurearsi nel Regno Unito. Vicenza, 18 aprile 2015 
IRLANDA PER SOGGETTI MULTILINGUE
di Bernd Faas
Ormai da tempo l’Irlanda è la terra di elezione di molte compagnie multinazionali che vi hanno spostato la propria sede europea. Il personale di questi uffici deve conoscere più lingue, oltre che possedere una specializzazione professionale. Si va da professioni come segretarie, venditori e selezionatori di personale a laureati in economia, IT e traduzione.
Molte aziende richiedono specificamente madrelingua italiani che devono sapere fluentemente l’inglese. Se sanno anche un'altra lingua “interessant” ai fini del loro business, scatta automaticamente un aumento di salario.
In pochi anni l'Irlanda è diventata la capitale dei call centre perché una sessantina di aziende, soprattutto americane, hanno riorganizzato i propri servizi europei centralizzandoli tutti in Irlanda, attirati dal buon sistema di telecomunicazioni, da alcune buone tecnologie e dai bassi costi.
Perciò persone in difficoltà in più Paesi europei si sentiranno rispondere nella propria lingua da assistenti diversi che però si trovano non solo nello stesso edificio ma addirittura nella stessa stanza. Ecco perché i call centre hanno bisogno di assumere personale di varie lingue madri.
Nel settore dei Call o Contact Center esiste una notevole richiesta per la lingua italiana. Sono centinaia le aziende che lavorano in questo settore, spesso per una clientela italiana. La conoscenza dell’inglese, in questo caso, deve essere tale da permettere l’operatività in un team composto da più nazionalità.
Non si dimentichi, peraltro, che a Dublino la cucina italiana è di moda. Di conseguenza camerieri e cuochi italiani trovano delle opportunità nei migliori esercizi nonostante che la profonda crisi dell'economica irlandese non è ancora finita.
Tra le molte agenzie per la selezione del personale, segnaliamo in modo particolare le seguenti che si occupano di personale multilingue.

www.toplanguagejobs.co.uk  
È il sito ideale per iniziare la ricerca di un lavoro con la lingua italiana. Tra le centinaia di offerte per l’Irlanda si trovano tra altro: agenti di viaggio, Customer Care staff, esperti di reclutamento, traduttori, contabili, laureati in economia, esperti IT, venditori, segretarie.
Il sito permette anche la ricerca nel Regno Unito e nel resto del mondo.

www.careers-register.com  
Agenzia specializzata nella selezione di personale per il settore finanziario-bancario, la contabilità, la vendita e la logistica; offre contratti a tempo indeterminato e interinali a candidati anche multilingue.

www.careermoves-ireland.com  
L'agenzia Careermoves Ireland seleziona personale qualificato plurilingue, proveniente da tutta Europa, per conto di aziende installate in Irlanda.
Sul sito si trovano alcune pagine interessanti sulla vita in Irlanda, sui link utili e sulle dichiarazioni delle aziende che si sono già servite dell'agenzia.

www.bond-personnel.com  
Società con sedi a Dublino, Cork e Athlone, fa parte di una rete con agenzie nel Regno Unito, Sud Africa e Filippine. Ricerca personale per i settori dell'IT, tecnico-ingegneristico, teleservizi, commerciale, finanziario, alberghiero-catering e multilingue.

www.myjob.ie  
Per vedere le offerte è necessario registrarsi.

www.sigmarrecruitment.com  
Dispone di una sezione dedicata alle offerte per multilingue.

www.reedglobal.com  
Agenzia con 350 uffici in tutto il mondo.

www.firstplacerecruit.ie  
Agenzia per multilingue. 

Seguono alcune società interessate al personale multilingue:

www.voxpro.ie  
Call centre multilingue.

www.hertz.ie  
Pan European Reservation Centre

www.ibm.com/ie/  
Customer support centre for PC users

www.globaltelesales.ie  
GlobalTeleSales - Reservation Centre

www.ups.com  
European teleservicing and dataprocessing centre

www.apple.com/jobs/ie  
La famosa società americana di informatica.

www.google.com/about/jobs/search/#q=italian&lang=ALL  
Il più popolare motore di ricerca.

www.allianzworldwidecare.com  
Servizi assicurativi

www.careerjet.ie  
Collezione di offerte uscite sui siti Internet.
EUROCULTURA SEGNALA
Careers Abroad: Destinzione Germania. Vicenza, 16 maggio 2015 
STAGE NELLA MOBILITÀ PER PERSONE DIVERSAMENTE ABILE A LIONE (F)
L'associazione Handicap International è nata con lo scopo di trovare nuove forme d'azione per la mobilità e nuovi progetti di sensibilizzazione all'handicap.
L'associazione cerca regolarmente tirocinanti alla fine degli studi (commercio e comunicazione) per supporto concreto alla realizzazione di un progetto di sensibilizzazione e di solidarietà internazionale.
Compiti del tirocinante:
  • diffondere l'offerta dell'organizzazione di eventi all'interno della rete attuale e di nuove reti di azione che dovrà identificare (in tutta la Francia)
  • seguire la gestione degli eventi
  • capitalizzare le esperienze e i contatti: aggiornamento dei supporti organizzativi, creazione di una base dati dei contatti
  • partecipazione alla creazione di nuovi kit di mobilità
Profilo del tirocinante:
  • fine studi (BAC+4/5)
  • interesse per l'ambito di lavoro
  • esperienza e interesse per la gestione di progetti
  • rigore, organizzazione e capacità di gestione simultanea di diversi dossier
  • capacità di sintesi
  • creatività
  • autonomia
  • senso del contatto, diplomazia e capacità di adattarsi a interlocutori diversi
  • capacità di utilizzo del computer e di internet
  • lingua francese
Il tirocinio s'intende a tempo pieno per 6 mesi e remunerato. Per candidarsi occorre ottenere la convention de stage dalla propria università.
Handicap International
www.handicap-international.fr 
EUROCULTURA SEGNALA
Careers Abroad: Destinzione Regno Unito. Vicenza, 17 maggio 2015 
BUONO A SAPERSI
LONDRA PER FORMARSI
La capitale inglese è il luogo ideale per formarsi: la lingua, il master, il corso professionale. Ce n’è per tutti: business english, master in cooperazione internazionale, corso SAP o Amadeus. Sono centinaia gli enti di formazione: London Business School, City University, College di Ealing e la scuola di lingua in Oxford Street.

www.floodlight.co.uk  
Corsi di formazione di ogni tipo, dal corso di lingua al master, dal bricolage alla danza, in offerta a Londra.

www.hotcourses.com  
Corsi accademici e non nel Regno Unito.

www.learndirect-advice.co.uk  
Informazioni su oltre 700.000 opportunità di formazione nel Regno Unito.

www.ucas.ac.uk  
Corsi “undergraduate” delle università inglesi.
COLTI AL VOLO
Oggi segnaliamo una serie di siti che pubblicano offerte di lavoro nel campo del turismo: 

International Services
L’agenzia “International Services” cerca personale da impiegare negli Stati Uniti e in Australia durante i mesi estivi e comprende diverse posizioni nei settori Vendite, Ristorazione, Turismo e Accoglienza.

Stagionali in Herm Island, UK
Personale cercato: sous chef, chef de partie, pastry chef, demi chef de partie, camerieri, personale per il bar, camerieri ai piani, restaurant manager, assistant restaurant manager, portiere d’albergo, commessi di negozio, personale per il beach café e assistenti per il campeggio.

Alpitour World Hotels & Resorts
Offre opportunità nel settore turismo in Italia e all’estero per la stagione 2014.

Starswiss 
Lavorare nel turismo: 900 posti tra Africa, Europa e Asia.

4Fun 
Offerte nell’intrattenimento in tutto il mondo.

AnimaSpagna 
Opportunità di lavoro in Spagna per animatori turistici in club e hotel spagnoli per tutta l’estate 2014. 

Fotoviaggiando 
Agenzia che si occupa di gestire centri fotografici in Italia e all’estero in resort, villaggi turistici, centri vacanza, parchi divertimento, navi da crociera, ecc., ricerca fotografi con o senza esperienza da inserire nel proprio organico.

EF Education First
Leader mondiale nel settore dei viaggi studio, è alla ricerca di Insegnanti/Accompagnatori.

Schoolandvacation 
Cerca accompagnatori all'estero per gruppi di studenti.
COLTI AL VOLO – LAVORO

COLTI AL VOLO – STAGE
EUROCULTURA SEGNALA
All’estero per lavoro, stage, studio e volontariato. “Gratis gli approfondimenti di MUOVERSI”
COLTI AL VOLO – VOLONTARIATO

COLTI AL VOLO – SCAMBI 

COLTI AL VOLO – VARIE
  
  
  
  
  
   Centro di formazione in Europrogettazione
Venice International University
Isola di San Servolo - Venezia
  
   Dal 1999 viene organizzato (spesso in più edizioni annuali) il Master in Europrogettazione, aperto a tutti coloro che intendano affrontare gli aspetti legati alla redazione e allo sviluppo di un progetto europeo: dalla ricerca e individuazione delle informazioni al partenariato, dal budget alla definizione di un piano di comunicazione e disseminazione efficace. Il Master ha un taglio pratico e operativo, ed è adatto sia a chi si accosta per la prima volta alla progettazione europea, sia a chi ha già acquisito esperienza e desidera strutturare al meglio le proprie competenze. Largo spazio è lasciato all'esercitazione in piccoli gruppi omogenei, in base ai settori di provenienza degli allievi. 
Il Master offre inoltre un periodo di assistenza alla redazione di un progetto, che l'interessato svilupperà autonomamente con l'assistenza dei nostri tutors, e al termine del quale potrà conseguire il Master (non obbligatorio per l'allievo, a cui viene comunque rilasciato un attestato di frequenza).
Dal 2004 al Master in Europrogettazione è stata affiancata la Scuola di gestione dei progetti europei, finalizzata ad approfondire tutte le problematiche inerenti alla vita di un progetto approvato: i rapporti con l'Unione Europea, le tecniche e gli strumenti di gestione dei progetti e del partenariato, il monitoraggio e la valutazione, la gestione economico-finanziaria e la rendicontazione. Anche in questo caso l’interattività tra docenti e allievi riveste un’importanza cruciale per l'ottimale riuscita del corso: per questo è lasciato ampio spazio a domande ed esercitazioni. 
Entrambi i percorsi durano ciascuno una settimana a tempo pieno, durante la quale sono previste iniziative collaterali e servizi aggiuntivi, che variano a seconda delle edizioni: approfondimenti, seminari facoltativi, ecc.
Il Centro offre inoltre seminari specialistici, di progettazione su varie tematiche: ambiente, ricerca, cooperazione territoriale, apprendimento permanente, ecc. solitamente in concomitanza con l’uscita di bandi particolarmente rilevanti. I seminari hanno normalmente una durata di una o due giornate, e si concentrano su un bando o su un programma specifico di particolare complessità e attualità, oppure su temi di rilevanza trasversale. 
Il Centro è in grado di concludere convenzioni e accordi con enti e imprese che avessero la necessità di formare un numero rilevante di persone, orientando e terminando la formazione alle loro specifiche esigenze, e realizzando direttamente le attività didattiche presso le strutture richiedenti.

http://www.europelago.it/dove.asp  
  
  
  
   euroreporter
  
   La Redazione di Eurosportello Informa, grazie alla collaborazione con Euroreporter, web site per “l’informazione europea su misura”, offre una rubrica di approfondimenti tematici dall’Europa su: evoluzione normativa, giurisprudenza, consultazioni pubbliche, regolamentazione tecnica, progetti transfrontalieri, conferenze e altri eventi, partenariati e accordi di settore, studi e rapporti di organismi pubblici o privati, posizioni delle associazioni di categoria europee o nazionali, azioni politiche e di lobbying, reazioni comunitarie a iniziative nazionali o viceversa, progressi tecnologici, tendenze di mercato.
Per visualizzare l’elenco cliccare il seguente link: http://www.euroreporter.eu 
  
  
  
  
  
  
  

  
  
   contatti
  

  

Per non ricevere la newsletter ciccare QUI
Eurosportello informa - Anno XIX N 5 – 2015
Pubblicazione quindicinale di Eurosportello del Veneto
Via delle Industrie 19/d 30175 Venezia-Marghera Tel.041/0999411 – Fax. 041/0999401
www.eurosportelloveneto.it e-mail: europa@eurosportelloveneto.it 

Autorizzazione del Tribunale di Venezia n. 1376 del 15/12/00
Direttore Responsabile: Gian Angelo Bellati
Comitato di redazione: Roberta Lazzari, Francesco Pareti

Hanno collaborato: Roberto Bassetto, Chiara Bianchini, Marco Boscolo, Rossana Colombo, Irene Coppola, 
Bernd Faas, Laura Manente, Filippo Mazzariol, Marcello Moi, Daniela Nardello, Alessandra Vianello, 
Alessandro Vianello